Logo

Redazionali

 

La movimentazione degli animali

Gli animali, per quanto tali, possono avere delle reazioni improvvise e rappresentare pertanto un pericolo da non sottovalutare, soprattutto se sono di grossa taglia.

Durante la fase di movimentazione, l'allevatore deve operare in sicurezza, evitando di rischiare schiacciamenti, calci, investimenti e altri inconvenienti derivanti dalla normale imprevedibilità degli animali.

Le misure di protezione da adottare durante la fase di movimentazione degli animali sono:

- recinti sufficientemente alti e robusti per incanalare gli animali dotati di aperture tali da permettere il passaggio solo degli uomini, anche in caso di necessità di fuga e protezione;


- rampe antiscivolo e non troppo inclinate nella fase di carico degli animali nei mezzi di trasporto;

 

- non far mai accalcare gli animali nei recinti limitandone il numero;

- nella fase di avvicinamento all'animale, rimanere pazienti e calmi, avvisandolo con la voce per non sorprenderlo d'improvviso e farsi vedere frontalmente avvicinandosi con adeguata lentezza;

- non recarsi mai dietro all'animale ma entrare in contatto con esso solo lateralmente, all'altezza della spalla, per evitare calci, incornate o testate.

Anche in questa delicata fase, avviene un contatto con l'animale, che ovviamente può essere vettore di patologie trasmissibili da animale a uomo (zoonosi).
Per tale motivo, l'utilizzo di DPI quali maschera, guanti, tuta monouso e stivali, è strettamente importante ove ci sia il sospetto di tali rischi.

ILSA S.p.A.: Via Quinta Strada,28 
36071 Arzignano (VI) Italia
Sede legale: Via Roveggia,31 37136 VR - Italia
Tel. 0444 452020 Fax 0444 456864
e-mail: info@ilsagroup.com
P.IVA/C.F./Reg.Imp.VR 00871990230
Capitale sociale € 270.000