Logo

Redazionali

 

La neve sui tetti

Durante la stagione invernale, nelle zone a clima montano dove le precipitazioni sono più frequenti, capita che sia necessario accedere al tetto per togliere la neve e si incorre nel rischio di cadute e scivolamenti.

Per tale motivo devono essere adottati particolari e semplici accorgimenti che eliminino o riducano il rischio di caduta dall'alto.

E' importante già nella fase precedente alla salita nel tetto:

- valutare le caratteristiche strutturali della copertura, sopratutto la tipologia (amianto, calcestruzzo fibro - rinforzato o lamiera o altri tipi di materiali particolarmente lisci e facili allo scivolamento;

- valutare lo stato di conservazione che non deve compromettere la portata della copertura;

- non sottovalutare la quantità di neve depositata sul tetto in quanto può appesantire in maniera importante la copertura stessa aumentando considerevolmente il rischio di cedimento delle strutture.

 

Oltre all'utilizzo dei DPI ovvero scarpe con la suola antiscivolo, guanti da lavoro, elmetto e cintura di sicurezza, vanno inoltre adottati i seguenti accorgimenti:


- accertarsi che la copertura sia praticabile;

- linea vita certificata (ormai obbligatoria dal 2009) o sistemi di ancoraggio alla copertura ai quali agganciarsi mediante fune ed imbracatura;

- l'accesso al tetto, se tramite scala a pioli, deve avvenire con stabilità e in sicurezza attraverso un ancoraggio che blocchi la parte superiore della scala al bordo della copertura.

La scala deve  oltrepassare quanto basta il bordo della copertura in modo da permettere un accesso in totale sicurezza sia in salita che in discesa ed avere dei piedini antiscivolo che assicurino una presa efficace con il terreno sottostante.

ILSA S.p.A.: Via Quinta Strada,28 
36071 Arzignano (VI) Italia
Sede legale: Via Roveggia,31 37136 VR - Italia
Tel. 0444 452020 Fax 0444 456864
e-mail: info@ilsagroup.com
P.IVA/C.F./Reg.Imp.VR 00871990230
Capitale sociale € 270.000