Redazionali

Più olio, più buono

21/07/2015



Da anni i ricercatori e gli agronomi ILSA si dedicano alla cura dell'olivo con lo scopo di approfondire i suoi meccanismi di sviluppo ed intervenire, quindi, nel modo più specifico e adatto. Stress climatici e uno squilibrio ormonale all'interno della pianta sono tra i fattori che incidono negativamente sul suo sviluppo. Ecco, quindi, che un ruolo importante è quello degli amminoacidi. ILSA nelle prove eseguite in Puglia presso aziende olivicole della zona di Cassano delle Murge, è intervenuta tramite la combinazione di concimi proteici solidi a base di AGROGEL®, di liquidi ad alto contenuto di amminoacidi levogiri, perchè da idrolisi enzimatica, a base di GELAMIN® e di biostimolanti vegetali a base di idrolizzato enzimatico di Fabaceae innovativo, ad alto contenuto di triacontanolo naturale e di produzione esclusiva ILSA. Il benessere della pianta, al termine delle prove, era evidente, nonchè una produzione d'olio migliore constatata da molti olivicoltori con vantaggio di un maggior guadagno finale.

Approfondimenti