Redazionali

Nutriamo la vigna nel post-raccolta con BIOFRUTTETO KS di Ilsa

31/08/2018

Con la vendemmia spesso si considera terminata l’annata agraria e l’attenzione si sposta inevitabilmente sulle attività di cantina. Tuttavia, proprio nei mesi autunnali, si ha il secondo momento di massima attività radicale della vite. E’ essenziale perciò non tralasciare la cura della vigna. La pianta, in questa fase, si prepara alla stasi invernale ed al successivo risveglio, accumulando negli organi di riserva - radici, fusto e gemme - i nutrienti ed irrobustendo i tessuti per prepararsi all’inverno.

Per favorire questi processi e fornire gli elementi necessari ad un corretto sviluppo della vite, ILSA consiglia l’impiego di Biofrutteto KS nel periodo autunnale. Biofrutteto KS è un fertilizzante organo-minerale innovativo, in formulazione pellet, consentito in agricoltura biologica ed è ottenuto da un processo di Idrolisi termobarica FCH® e successiva reazione tra pregiate matrici organiche.. Grazie ad Agrogel® il carbonio organico biodisponibile incrementa l’attività della microflora del suolo, aumentandone la fertilità biologica, e l’azoto e gli altri nutrienti vengono resi disponibili per le pianta con un’efficienza pari al 100%. Entrambi i componenti concorrono a proteggere e complessare i nutrienti minerali ed a modularne il rilascio, elevandone così l’efficacia nutrizionale. Biofrutteto KS, composto da Azoto, Fosforo, Potassio, Calcio e Zolfo, nonché da aminoacidi naturali, in particolare l’arginina, fondamentale proprio per la formazione delle riserve nutrizionali apporta, nelle corrette proporzioni, tutti gli elementi indispensabili alla pianta in questa fase, garantendo un’azione nutritiva completa.

Reintegrare le risorse del suolo nella fase di post-raccolta è essenziale sia per supportare la pianta nel periodo di intensa attività radicale, sia per evitare che il suolo, già reduce dallo sfruttamento dovuto al ciclo colturale, si depauperi eccessivamente. Ciò consente, al risveglio vegetativo, quando riparte l’attività radicale, di avere un suolo fertile affinatosi lungo tutto il periodo invernale.