Redazionali

Riconfermato a ILSA il marchio bio Mezzi Tecnici AIAB

Ambiente ed etica i cardini dello standard promosso da AIAB, Associazione Italiana Agricoltura Biologica, che assicura gli agricoltori bio sulla congruità dei prodotti che utilizzano

22/11/2019

Dal 2017, ILSA ha integrato le sue certificazioni nell’area ambiente con lo standard Mezzi Tecnici AIAB che presenta, tra i vari requisiti, anche aspetti di carattere etico e sociale. QCertificazioni, l’ente terzo deputato a verificare la corretta applicazione dei parametri, ha di recente riconfermato ad ILSA il marchio.

Poche ancora le aziende in Italia a potersene fregiare, in un contesto normativo che indica unicamente le materie prime utilizzabili per concimi biologici, senza però fornire indicazioni tecniche sulle procedure produttive o evidenziarne le forti relazioni con gli aspetti ambientali, i principi etici ed il tessuto sociale, punti rilevanti se si pensa ad una agricoltura biologica a 360°.

ILSA, per ottemperare allo standard Mezzi Tecnici dell’Associazione Italiana Agricoltura Biologica, ha innalzato i processi di controllo in tutti i reparti, per impedire contaminazioni con prodotti destinati all’agricoltura tradizionale. Il disciplinare impegna inoltre a rispettare criteri che riguardano l’intera organizzazione aziendale, la gestione ed etichettatura dei prodotti commercializzati e la ricaduta che il suo operato ha a livello sociale, etico ed ambientale.

A conclusione del recente audit, è stato riconfermato il rispetto dello standard Mezzi tecnici AIAB per la produzione di Fertil, Fertorganico, Ilsadrip Forte, Ilsamin N90, Etixamin ed Etixamin DF. ILSA riafferma quindi il suo impegno nella realizzazione di prodotti ad alta sostenibilità ambientale, provenienti da fonti rinnovabili e realizzati con biotecnologie produttive all’avanguardia, in stabilimenti a basso impatto. Uno sforzo verso una agricoltura sempre più sostenibile e ad alta efficienza, ripagato dal riconoscimento del marchio Mezzi Tecnici AIAB.