ILSARODDER

Benefici
  • Stimola l’accrescimento e lo sviluppo delle radici
  • Predispone migliori fioriture e allegagioni
  • Potenzia l'utilizzo dei nutrienti e dell'acqua

STIMOLATORE DELLA RADICAZIONE E    DELL' ACCRESCIMENTO DELLA BIOMASSA VEGETALE

Cos’è?

ILSARODDER è un bioattivatore della radicazione e dell’accrescimento vegetale a base di Azoto proteico, Fosforo altamente solubile, Amminoacidi ottenuti da idrolisi enzimatica e sostanze umiche che favoriscono i processi di moltiplicazione cellulare e sviluppo vegetativo.


Cosa fa?

COSA FA PER LA RADICAZIONE: contiene sostanze umiche in grado di favorire e stimolare lo sviluppo e l’attecchimento delle radici al terreno e di mantenere le radici vigorose. La presenza, inoltre, dell’Azoto e del Fosforo favorisce la crescita vegetativa e l’ispessimento dei tessuti in corso di formazione ottenendo piante più vigorose in grado di superare situazioni avverse.
ILSARODDER agisce come anti-stress nelle fasi di rinvaso e/o post-trapianto e nelle situazioni di stress ambientale (siccità, elevate temperature, ecc.).
ILSARODDER è la soluzione nutrizionale migliore per favorire lo sviluppo di apparati radicali ben ancorati al terreno di colture orticole (da frutto e da foglia), industriali e ornamentali.


COSA FA PER LA CRESCITA VEGETATIVA: contiene Amminoacidi tra i quali Tirosina e Acido glutammico, ecc., che insieme all’Azoto organico favoriscono la sintesi proteica e di conseguenza lo sviluppo di nuovi germogli vegetativi anche in condizioni di stress abiotico. La presenza inoltre, del Fosforo, favorisce l’ispessimento e la lignificazione dei tessuti vegetativi.


Come si usa?

ILSARODDER è indicato in applicazioni fogliari per colture orticole da IV gamma, piante in vivaio durante la crescita vegetativa e per altre colture d’interesse agrario nelle prime fasi di sviluppo iniziale.

Programma
CONFEZIONI
1 - 5 - 20 kg
FORMULAZIONE
Liquidi - Fogliare
Richiedi Informazioni
Caratteristiche fisiche
  • LIQUIDO COLORE BRUNO
  • pH 6,5 ± 0,5
  • DENSITA' 1,17 ± 0,02 kg/dm3
  • CONDUCIBILITA' E.C. 2,25 ± 0,20 dS/m
COMPOSIZIONE
  • Azoto (N) Totale 5 %
    • Di cui: Azoto (N) Organico 2,5 %
    • Di cui: Azoto (N) ammoniacale 2,5 %
  • Anidride Fosforica (P2O5) totale 9 %
  • Carbonio (C) Organico 7 %
Contiene in particolare
  • ESTRATTI UMICI
Sostanze caratterizzanti
  • SOSTANZE UMICHE, FOSFORO, TIROSINA, ACIDO GLUTAMMICO, AZOTO PROTEICO

Azioni delle sostanze caratterizzanti

Sviluppo delle radici Sviluppo vegetativo e anti stress
SOSTANZE UMICHE
FOSFORO ALTAMENTE ASSIMILABILE  
AMMINOACIDI DA IDROLISI ENZIMATICA
Dosi e modalità d'impiego del fertilizzante
    • Barbabietola da zucchero
      2-3 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 8-10 giorni, durante le prime fasi
    • Colza
      2-3 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 8-10 giorni, durante le prime fasi
    • Patata
      2,5-4 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 8-10 giorni, durante le prime fasi
    • Asparago
      2-3 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 4-7 giorni, dalle prime emergenze dei turioni
    • Cavolfiore
      2-2,5 kg/ha
      3-4 applicazioni, ogni 8-10 giorni, a partire da post-trapianto
    • Colture di IV gamma
      1-2  kg/1000 m2
      Ogni 6-8 gg dalle prime foglie vere
    • Finocchio
      2,5 - 3 kg/ha
      3-4 applicazioni, ogni 8-10 giorni, a partire da post-trapianto
    • Melone o Popone
      2,5-4 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 8-10 giorni, durante le prime fasi
    • Peperone
      2,5-4 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 8-10 giorni, durante le prime fasi
    • Pomodoro
      2,5-4 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 8-10 giorni, durante le prime fasi
    • Carciofo
      2-2,5 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 10-15 giorni a partire dalla ripresa vegetativa
    • Cavolo Cappuccio
      2-2,5 kg/ha
      3-4 applicazioni, ogni 8-10 giorni, a partire da post-trapianto
    • Cavolo di Bruxelles
      2-2,5 kg/ha
      3-4 applicazioni, ogni 8-10 giorni, a partire da post-trapianto
    • Cavolo verza
      2-2,5 kg/ha
      3-4 applicazioni, ogni 8-10 giorni, a partire da post-trapianto
    • Lattuga
      2-2,5 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 4-7 giorni, dalle prime emergenze dei turioni
    • Colture Floreali e Ornamentali
      100g-100 lt  acqua
      Prime fasi vegetative
    • Tappeti Erbosi Estivi
      1 kg/1500 m2
      2-3 applicazioni nelle fasi di crescita radicale
    • Vivai Ornamentali e Forestali
      1  kg/1500 m2
      2-3 applicazioni nelle fasi di crescita radicale

La dose indicata nella tabella è calcolata considerando un volume di adacquamento di circa 500-600 litri di acqua per applicazione. I dosaggi riportati sono da ritenersi puramente indicativi e possono variare in funzione delle condizioni pedoclimatiche e delle rese medie attese.

 
LEGENDA ICONE
Il logo Foliar Fertilizer evidenzia i prodotti da somministrare per via fogliare che si caratterizzano per la sicurezza d'impiego, per il basso peso molecolare e per la presenza di amminoacidi in forma prevalentemente levogira.
Prodotti che contengono matrici di origine vegetale ottenute per idrolisi e/o estrazione da fabaceae, lieviti, zuccheri, alghe,  ecc.