ILSAMIN S

CONCIME ORGANICO AZOTATO 
FLUIDO CON ZOLFO

Cos’è?

ILSAMIN S è una specialità nutrizionale in formulazione liquida a base di Zolfo complessato da Amminoacidi ottenuti da un processo di idrolisi enzimatica (FCEH®), per favorire una crescita vigorosa della pianta e per incrementare le caratteristiche qualitative delle produzioni agricole.

ILSAMIN S favorisce la sintesi delle proteine formando amminoacidi solforati come Cisteina e Metionina, con un miglioramento delle caratteristiche qualitative di frutti e ortaggi (sapore, aroma, resa in olio, ecc.).


 


Come si usa?

ILSAMIN S è indicato in applicazioni fogliari per colture frutticole, arboree, orticole ed erbacee durante lo sviluppo vegetativo e durante la maturazione dei frutti e/o degli ortaggi.




Quali benefici comporta?

  • Apporta Zolfo altamente biodisponibile;
  • previene le fisiopatie da carenza di Zolfo;
  • incrementa le caratteristiche qualitative di frutta e/o ortaggi;
  • incrementa la tolleranza delle piante a stress ambientali.

COMPOSIZIONE
  • Azoto (N) Totale 4 %
    • Di cui: Azoto (N) Organico 4 %
  • Anidride Solforica (SO3) 50 %
  • Carbonio (C) Organico 15 %
  • Amminoacidi Totali 25 %
  • pH 5,5 +- 0,5 
  • DENSITA' 1,28 +- 0,02 kg/dm3
  • CONDUCIBILITA' E.C. 0,43 +- 0,20 dS/m
Dosi e modalità d'impiego del fertilizzante
    • Tutte
      3-3,5 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 10-15 giorni a partire dalla ripresa vegetativa

      Fogliare

    • Tutte
      4-5 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 8-10 giorni in pieno sviluppo vegetativo

      Fogliare

    • Arachide
      4-5 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 8-10 giorni in pieno sviluppo vegetativo

      Fogliare

    • Barbabietola da zucchero
      4-5 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 8-10 giorni in pieno sviluppo vegetativo

      Fogliare

    • Canapa
      4-5 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 8-10 giorni in pieno sviluppo vegetativo

      Fogliare

    • Colza
      4-5 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 8-10 giorni in pieno sviluppo vegetativo

      Fogliare

    • Cotone
      4-5 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 8-10 giorni in pieno sviluppo vegetativo

      Fogliare

    • Girasole
      4-5 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 8-10 giorni in pieno sviluppo vegetativo

      Fogliare

    • Lino
      4-5 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 8-10 giorni in pieno sviluppo vegetativo

      Fogliare

    • Ravizzone
      4-5 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 8-10 giorni in pieno sviluppo vegetativo

      Fogliare

    • Sesamo
      4-5 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 8-10 giorni in pieno sviluppo vegetativo

      Fogliare

    • Soia
      4-5 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 8-10 giorni in pieno sviluppo vegetativo

      Fogliare

    • Tabacco
      4-5 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 8-10 giorni in pieno sviluppo vegetativo

      Fogliare

    • Albicocco
      3-3,5 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 10-15 giorni a partire dalla ripresa vegetativa

      Fogliare

    • Ciliegio
      3-3,5 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 10-15 giorni a partire dalla ripresa vegetativa

      Fogliare

    • Nettarina
      3-3,5 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 10-15 giorni a partire dalla ripresa vegetativa

      Fogliare

    • Pesco
      3-3,5 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 10-15 giorni a partire dalla ripresa vegetativa

      Fogliare

    • Susino
      3-3,5 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 10-15 giorni a partire dalla ripresa vegetativa

      Fogliare

    • Actinidia (kiwi)
      3-3,5 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 10-15 giorni a partire dalla ripresa vegetativa

      Fogliare

    • Tutte
      2,5-3 kg/ha
      2-3 applicazioni ogni 15-20 giorni a partire dalla fase di inolizione (fine Agosto)

      Fogliare

       
      2,5-3 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 10-15 giorni a partire dalla ripresa vegetativa

      Fogliare

    • Aglio e Scalogno
      3-4 kg/ha
      3-4 interventi durante l’ingrossamento dei bulbi

      Fogliare

    • Cavolfiore
      3-4 kg/ha
      Dalle prime fioriture ogni 10-12 gg

      Fogliare

    • Cipolla
      3-4 kg/ha
      3-4 interventi durante l’ingrossamento dei bulbi

      Fogliare

    • Melanzana
      3-4 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 7-8 giorni, dalla fase di ingrossamento del frutto

      Fogliare

       
      3-4 kg/ha
      3-4 applicazioni, ogni 10-15 giorni, a partire da pre-fioritura

      Fogliare

    • Melone o Popone
      3-4 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 7-8 giorni, dalla fase di ingrossamento del frutto

      Fogliare

       
      3-4 kg/ha
      3-4 applicazioni, ogni 10-15 giorni, a partire da pre-fioritura

      Fogliare

    • Peperone
      3-4 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 7-8 giorni, dalla fase di ingrossamento del frutto

      Fogliare

       
      3-4 kg/ha
      3-4 applicazioni, ogni 10-15 giorni, a partire da pre-fioritura

      Fogliare

    • Pomodoro
      3-4 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 7-8 giorni, dalla fase di ingrossamento del frutto

      Fogliare

       
      3-4 kg/ha
      3-4 applicazioni, ogni 10-15 giorni, a partire da pre-fioritura

      Fogliare

    • Rapa
      3-4 kg/ha
      Dalle prime fioriture ogni 10-12 gg

      Fogliare

    • Zucchino e Zucca
      3-4 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 7-8 giorni, dalla fase di ingrossamento del frutto

      Fogliare

       
      3-4 kg/ha
      3-4 applicazioni, ogni 10-15 giorni, a partire da pre-fioritura

      Fogliare

    • Basilico
      3-4 kg/ha
      2-4applicazioni ogni 8-10 giorni a partire da 10 giorni dopo il trapianto

      Fogliare

    • Bietola da costa
      3-4 kg/ha
      2-4applicazioni ogni 8-10 giorni a partire da 10 giorni dopo il trapianto

      Fogliare

    • Broccoletto di Rapa
      3-4 kg/ha
      2-4applicazioni ogni 8-10 giorni a partire da 10 giorni dopo il trapianto

      Fogliare

    • Carciofo
      3-4 kg/ha
      2-4applicazioni ogni 8-10 giorni a partire da 10 giorni dopo il trapianto

      Fogliare

    • Cavolo Cappuccio
      3-4 kg/ha
      2-4applicazioni ogni 8-10 giorni a partire da 10 giorni dopo il trapianto

      Fogliare

    • Cavolo di Bruxelles
      3-4 kg/ha
      2-4applicazioni ogni 8-10 giorni a partire da 10 giorni dopo il trapianto

      Fogliare

    • Cavolo verza
      3-4 kg/ha
      2-4applicazioni ogni 8-10 giorni a partire da 10 giorni dopo il trapianto

      Fogliare

    • Cicoria
      3-4 kg/ha
      2-4applicazioni ogni 8-10 giorni a partire da 10 giorni dopo il trapianto

      Fogliare

    • Indivia (riccia e scarola)
      3-4 kg/ha
      2-4applicazioni ogni 8-10 giorni a partire da 10 giorni dopo il trapianto

      Fogliare

    • Lattuga
      3-4 kg/ha
      2-4applicazioni ogni 8-10 giorni a partire da 10 giorni dopo il trapianto

      Fogliare

    • Prezzemolo
      3-4 kg/ha
      2-4applicazioni ogni 8-10 giorni a partire da 10 giorni dopo il trapianto

      Fogliare

    • Radicchio
      3-4 kg/ha
      2-4applicazioni ogni 8-10 giorni a partire da 10 giorni dopo il trapianto

      Fogliare

    • Rucola
      3-4 kg/ha
      2-4applicazioni ogni 8-10 giorni a partire da 10 giorni dopo il trapianto

      Fogliare

    • Spinacio
      3-4 kg/ha
      2-4applicazioni ogni 8-10 giorni a partire da 10 giorni dopo il trapianto

      Fogliare

    • Melo
      3-3,5 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 10-15 giorni a partire dalla ripresa vegetativa

      Fogliare

    • Pero
      3-3,5 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 10-15 giorni a partire dalla ripresa vegetativa

      Fogliare

    • Colture Floreali e Ornamentali
      300-400 g/100 lt acqua
      Durante tutto il ciclo, ogni 10-12 giorni

      Fogliare

    • Tutte
      3-3,5 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 10-15 giorni a partire dalla ripresa vegetativa

      Fogliare

I dosaggi sono da ritenersi puramente indicativi e possono variare in funzione delle condizioni pedoclimatiche e delle rese medie attese.

 
LEGENDA ICONE
Il logo Agricoltura Biologica ILSA certifica che il fertilizzante può essere impiegato in agricoltura biologica.
Il logo Foliar Fertilizer evidenzia i prodotti da somministrare per via fogliare che si caratterizzano per la sicurezza d'impiego, per il basso peso molecolare e per la presenza di amminoacidi in forma prevalentemente levogira.