ILSAMIN S

CONCIME ORGANICO AZOTATO 
FLUIDO CON ZOLFO

ILSAMIN S è un concime organico azotato fluido che contiene il 20% di zolfo altamente disponibile. A base di Gelamin®, contiene amminoacidi ottenuti da idrolisi enzimatica ed ha caratteristiche di alta stabilità, pH sub-acido e bassa conducibilità, tali da permettere la miscelazione con tutti i principali formulati presenti in commercio, anche fitofarmaci. ILSAMIN S, applicato per via fogliare a partire dalla ripresa vegetativa di vite e fruttiferi, consente di apportare azoto e carbonio organici, amminoacidi e zolfo, importanti per nutrire le piante e per migliorare il loro sviluppo vegetativo, soprattutto in situazioni di stress.

  • Apporta azoto in forma di amminoacidi e zolfo altamente biodisponibili
  • Nutre e previene le carenze di zolfo e di altri elementi
  • Aumenta la qualità finale di ortaggi e frutta
  • Migliora il benessere vegetativo delle piante
  • Ammesso in agricoltura biologica

Su olivo, orticole in serra e in pieno campo, ILSAMIN S è utile sia nelle prime fasi vegetative sia durante la maturazione, favorendo il miglioramento della qualità finale, in termini di resa in olio, sapori e aromi. Adatto anche per cereali e coltivazioni industriali e oleaginose, ILSAMIN S viene rapidamente assorbito a livello fogliare, grazie all’azione complessante di amminoacidi levogiri e peptidi ottenuti da idrolisi enzimatica.

COMPOSIZIONE
  • Azoto (N) Totale (%p/p) 4 %
    • Di cui: Azoto (N) Organico (%p/p) 4 %
  • Carbonio (C) Organico (%p/p) 15 %
  • Anidride Solforica (SO3) (%p/p) 50 %
  • Amminoacidi Totali (%p/p) 25 %
Dosi e modalità d'impiego
    • Tutte
      3-3,5 kg/ha
      2-3 interventi da ripresa vegetativa a fioritura

      Fogliare

    • Tutte
      4-5 kg/ha
      1-2 interventi in occasione dello sviluppo vegetativo

      Fogliare

    • Tutte
      4-5 kg/ha
      1-2 interventi in occasione dello sviluppo vegetativo

      Fogliare

    • Albicocco
      3-3,5 kg/ha
      2-3 interventi da ripresa vegetativa a fioritura

      Fogliare

    • Ciliegio
      3-3,5 kg/ha
      2-3 interventi da ripresa vegetativa a fioritura

      Fogliare

    • Nettarina
      3-3,5 kg/ha
      2-3 interventi da ripresa vegetativa a fioritura

      Fogliare

    • Pesco
      3-3,5 kg/ha
      2-3 interventi da ripresa vegetativa a fioritura

      Fogliare

    • Susino
      3-3,5 kg/ha
      2-3 interventi da ripresa vegetativa a fioritura

      Fogliare

    • Actinidia (kiwi)
      3-3,5 kg/ha
      2-3 interventi da ripresa vegetativa a fioritura

      Fogliare

    • Tutte
      2,5-3 kg/ha
      2 interventi ad inizio autunno per aumentare l’inolizione

      Fogliare

       
      2,5-3 kg/ha
      2-3 interventi da ripresa vegetativa a fioritura

      Fogliare

    • Aglio e Scalogno
      3-4 kg/ha
      3-4 interventi durante l’ingrossamento dei bulbi

      Fogliare

    • Cavolfiore
      3-4 kg/ha
      2-3 interventi a partire da fioritura, ogni 12 giorni

      Fogliare

    • Cipolla
      3-4 kg/ha
      3-4 interventi durante l’ingrossamento dei bulbi

      Fogliare

    • Melanzana
      3-4 kg/ha
      2 interventi durante l’ingrossamenti dei frutti

      Fogliare

       
      3-4 kg/ha
      2-3 interventi prima della fioritura

      Fogliare

    • Melone o Popone
      3-4 kg/ha
      2 interventi durante l’ingrossamenti dei frutti

      Fogliare

       
      3-4 kg/ha
      2-3 interventi prima della fioritura

      Fogliare

    • Peperone
      3-4 kg/ha
      2 interventi durante l’ingrossamenti dei frutti

      Fogliare

       
      3-4 kg/ha
      2-3 interventi prima della fioritura

      Fogliare

    • Pomodoro
      3-4 kg/ha
      2 interventi durante l’ingrossamenti dei frutti

      Fogliare

       
      3-4 kg/ha
      2-3 interventi prima della fioritura

      Fogliare

    • Rapa
      3-4 kg/ha
      2-3 interventi a partire da fioritura, ogni 12 giorni

      Fogliare

    • Zucchino
      3-4 kg/ha
      2 interventi durante l’ingrossamenti dei frutti

      Fogliare

       
      3-4 kg/ha
      2-3 interventi prima della fioritura

      Fogliare

    • Basilico
      3-4 kg/ha
      2-3 interventi da post trapianto, ogni 12 giorni

      Fogliare

    • Bietola da costa
      3-4 kg/ha
      2-3 interventi da post trapianto, ogni 12 giorni

      Fogliare

    • Broccoletto di Rapa
      3-4 kg/ha
      2-3 interventi da post trapianto, ogni 12 giorni

      Fogliare

    • Carciofo
      3-4 kg/ha
      2-3 interventi da post trapianto, ogni 12 giorni

      Fogliare

    • Cavolo Cappuccio
      3-4 kg/ha
      2-3 interventi da post trapianto, ogni 12 giorni

      Fogliare

    • Cavolo di Bruxelles
      3-4 kg/ha
      2-3 interventi da post trapianto, ogni 12 giorni

      Fogliare

    • Cavolo verza
      3-4 kg/ha
      2-3 interventi da post trapianto, ogni 12 giorni

      Fogliare

    • Cicoria
      3-4 kg/ha
      2-3 interventi da post trapianto, ogni 12 giorni

      Fogliare

    • Indivia (riccia e scarola)
      3-4 kg/ha
      2-3 interventi da post trapianto, ogni 12 giorni

      Fogliare

    • Lattuga
      3-4 kg/ha
      2-3 interventi da post trapianto, ogni 12 giorni

      Fogliare

    • Prezzemolo
      3-4 kg/ha
      2-3 interventi da post trapianto, ogni 12 giorni

      Fogliare

    • Radicchio
      3-4 kg/ha
      2-3 interventi da post trapianto, ogni 12 giorni

      Fogliare

    • Rucola
      3-4 kg/ha
      2-3 interventi da post trapianto, ogni 12 giorni

      Fogliare

    • Spinacio
      3-4 kg/ha
      2-3 interventi da post trapianto, ogni 12 giorni

      Fogliare

    • Melo
      3-3,5 kg/ha
      2-3 interventi da ripresa vegetativa a fioritura

      Fogliare

    • Pero
      3-3,5 kg/ha
      2-3 interventi da ripresa vegetativa a fioritura

      Fogliare

    • Colture Floreali e Ornamentali
      300-400 g/100 lt acqua
      Durante tutto il ciclo, ogni 10-12 giorni

      Fogliare

    • Tutte
      3-3,5 kg/ha
      3-4 interventi da ripresa vegetativa a fioritura

      Fogliare

I dosaggi sono da ritenersi puramente indicativi e possono variare in funzione delle condizioni pedoclimatiche e delle rese medie attese.

 
LEGENDA ICONE
Il logo Agricoltura Biologica ILSA certifica che il fertilizzante può essere impiegato in agricoltura biologica.
Il logo Foliar Fertilizer evidenzia i prodotti da somministrare per via fogliare che si caratterizzano per la sicurezza d'impiego, per il basso peso molecolare e per la presenza di amminoacidi in forma prevalentemente levogira.