ILSASHAPE

Benefici
  • Attiva la moltiplicazione cellulare dei frutti.
  • Aumenta il valore della produzione finale.
  • Equilibra le attività fisiologiche nelle fasi di maturazione.

EQUILIBRA LO SVILUPPO E IL CALIBRO DEI FRUTTI

Cos’è?

ILSASHAPE è un bioattivatore dell’accrescimento dei frutti a base di Amminoacidi derivati da un processo di idrolisi enzimatica, betaine e polisaccaridi indicata per favorire l’ingrossamento di frutti e ortaggi.


Cosa fa?

ILSASHAPE è ricco in Amminoacidi ottenuti da idrolisi enzimatica tra i quali acido glutammico, acido aspartico, prolina, ecc. che favoriscono la sintesi proteica, la moltiplicazione cellulare e l’aumento del calibro di frutti e ortaggi. La presenza inoltre di betaine contribuisce a mantenere nelle cellule un fisiologico stato di turgore, proteggendole da stress osmotico.
ILSASHAPE consente di aumentare la qualità finale di frutti e ortaggi raccolti, caratterizzati da una pezzatura maggiore e uniforme e di ridurre gli scarti produttivi.
La sua composizione, a base di oligosaccaridi, estratti vegetali e Amminoacidi specifici per la fase di ingrossamento dei frutti, gli consente, una volta applicato, di favorire l’aumento del calibro. La presenza di molecole bioattive favorisce le regolari attività metaboliche a livello cellulare e regola la traspirazione, limitando così le situazioni di stress ambientale e fisiologico.
ILSASHAPE aumenta il valore finale di frutta e ortaggi raccolti.


Come si usa?

ILSASHAPE è indicato in applicazioni fogliari su colture orticole e frutticole a partire dalla fase di post-allegagione fino ad inizio invaiatura.

Programma
CONFEZIONI
1 - 5 - 20 kg
FORMULAZIONE
Liquidi - Fogliare
Richiedi Informazioni
Caratteristiche fisiche
  • LIQUIDO COLORE BRUNO
  • pH 6,0 ± 0,5
  • DENSITA' 1,19 ± 0,02 kg/dm3
  • CONDUCIBILITA' E.C. 1,10 ± 0,20 dS/m
COMPOSIZIONE
  • Azoto (N) Totale 5 %
    • Di cui: Azoto (N) Organico 5 %
  • Carbonio (C) Organico 20 %
Contiene in particolare
  • COFORMULANTE DA IDROLISI ENZIMATICA
  • ESTRATTI VEGETALI AD ALTO TENORE IN BETAINE
Sostanze caratterizzanti
  • ACIDO GLUTAMMICO, ACIDO ASPARTICO, BETAINE, OLIGOSACCARIDI

Azioni delle sostanze caratterizzanti

Aumento della pezzatura dei frutti Equilibrio nutrizionale e fisiologico
BETAINE  
OLIGOSACCARIDI
AMMINOACIDI E PEPTIDI DA IDROLISI ENZIMATICA
Dosi e modalità d'impiego del fertilizzante
    • Tutte
      2-3 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 10-12 giorni a partire dall'allegagione
    • Tutte
      2,5 - 3 kg/ha
      3-4 applicazioni ogni 7 giorni in post fioritura
    • Actinidia (kiwi)
      2-3 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 10-12 giorni a partire dall'allegagione
    • Fragola in serra
      0,3-04 kg/1.000 m2
      2-3 applicazioni, ogni 7-8 giorni, dalla fase di ingrossamento del frutto

      In copertura o interrato

    • Cetriolo da mensa/ da sottaceti
      2,5 - 3 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 10-15 giorni dalla fase di ingrossamento del frutto
    • Cocomero
      2,5 - 3 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 10-15 giorni dalla fase di ingrossamento del frutto
    • Fragola
      2,5 - 3 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 10-12 giorni a partire da post-allegagione
    • Melanzana
      2-2,5 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 10-12 giorni a partire da post-allegagione
    • Melanzana in serra
      0,3-04 kg/1.000 m2
      3-4 applicazioni ogni 7-10 giorni dai primi frutti allegati

      In copertura o interrato

    • Melone o Popone
      2,5 - 3 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 10-15 giorni dalla fase di ingrossamento del frutto
    • Melone o Popone in serra
      0,3-04 kg/1.000 m2
      2-3 applicazioni, ogni 7-8 giorni, dalla fase di ingrossamento del frutto

      In copertura o interrato

    • Peperone
      2-2,5 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 10-12 giorni a partire da post-allegagione
    • Peperone in serra
      0,3-04 kg/1.000 m2
      3-4 applicazioni ogni 7-10 giorni dai primi frutti allegati

      In copertura o interrato

    • Pomodoro
      2,5 - 3 kg/ha
      3-4 applicazioni ogni 7-10 giorni dai primi frutti allegati
    • Pomodoro in serra
      0,3-0,4  kg/1.000 m2
      3-4 applicazioni ogni 7-10 giorni dai primi frutti allegati

      In copertura o interrato

    • Zucchino e Zucca
      2,5 - 3 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 10-15 giorni dalla fase di ingrossamento del frutto
    • Zucchino in serra
      0,3-0,4  kg/1.000 m2
      2-3 applicazioni, ogni 7-8 giorni, dalla fase di ingrossamento del frutto

      In copertura o interrato

    • Tutte
      2,5 - 3 kg/ha
      3-4 applicazioni ogni 7 giorni in post fioritura
    • Uva da Tavola
      2-3 kg/ha
      2-4 applicazioni ogni 10-12 giorni a partire dall'allegagione

La dose indicata nella tabella è calcolata considerando un volume di adacquamento di circa 500-600 litri di acqua per applicazione. I dosaggi riportati sono da ritenersi puramente indicativi e possono variare in funzione delle condizioni pedoclimatiche e delle rese medie attese.

 
LEGENDA ICONE
Il logo Foliar Fertilizer evidenzia i prodotti da somministrare per via fogliare che si caratterizzano per la sicurezza d'impiego, per il basso peso molecolare e per la presenza di amminoacidi in forma prevalentemente levogira.
Prodotti che contengono matrici di origine vegetale ottenute per idrolisi e/o estrazione da fabaceae, lieviti, zuccheri, alghe,  ecc.